lunedì 19 settembre 2011

non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore (A.Einstein)

Ieri giornata di mercatino…orario di uscita ore 8.00, orario di rientro 00.30…uno straccio…ed è facile tornare a casa scarichi e stanchi se la fatica, l’impegno e lo sforzo dei giorni scorsi non hanno avuto largo seguito e “riconoscenza”…

 
la verità è che sono tornata a casa sicuramente stanca e assonnata ma non triste…perché se alla fine di una giornata estenuante,arriva una signora, conosciuta poche ore prima, che ha il banchetto pochi metri oltre il mio e che realizza accessori riciclando la carta giornale, con un pacchetto in mano per me non c’è davvero motivo per essere tristi…ha deciso di regalarmi il bracciale che nel pomeriggio avevo visto sul suo banchetto e che mi era piaciuto un sacco e che avevo promesso di comprare se la giornata fosse andata bene…presa dalla commozione del momento non mi sono né presentata né ho preso i suoi riferimenti…spero che legga questo post perché mi ha davvero migliorato l’umore…



Non posso negare che la giornata è stata resa più leggera anche da Ilaria che come promesso è venuta trovarmi di nuovo e come sempre mi mette di buon umore e accresce la mia autostima…e si prende sempre i pezzi più belli!!!! È un piacere creare pezzi unici per te!!!!

 
Vabbè la fine non può che essere per loro…che non smetterò mai di ringraziare abbastanza per la presenza, il sostegno e l’incoraggiamento che sia espresso venendomi a trovare o anche solo con una chiamata o un messaggio, ogni volta che il mio gazebo è montato tra le bancarelle di qualche mercatino…amici miei siete come sempre la parte più divertente…grazie…

3 commenti:

  1. E' un piacere avere dei "pezzi" così belli!! Sono l'invidia di tutte le mie amiche...

    RispondiElimina
  2. troppo buona :) e io mi emoziono...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...